Fotografia Tag

Saluti da Cinisello

19 09

Piazza Affari a Zingonia, via Traversi a Quarto Oggiaro, viale della Stazione a Gattinara, via Roma a Ciriè e ancora la centrale termoelettrica di San Giovanni Valdarno, un camping di Lido Cavallino, gli hotel di via Padova a Jesolo e una casa di riposo a Mombaruzzo: se si volesse descrivere un’identità nazionale attraverso i luoghi si opporrebbe una certa resistenza all’ipotesi di individuare nei centri appena citati, e nella tipologia di costruzioni prese in considerazione, qualcosa di utile…

di Giorgio Vasta in Recensioni no comments / READ MORE

The Jockey

09 06

“The Jockey” è un lungo articolo del giornalista premio Pulitzer Barry Bearak, pubblicato sul New York Times in otto capitoli ad agosto 2013. Racconta la storia di Russell Blaze, il fantino americano più vincente di sempre – il primo a vincere più di 50 mila corse di cavalli – il cui nome è molto noto agli addetti ai lavori e molto meno al di fuori di quel giro.

La foto che non c’è

22 05

Una delle foto più note di Mario Dondero è quella scattata il 16 ottobre 1959 davanti alla sede delle Éditions de Minuit a Parigi, che ritrae il gruppo di scrittori detto del Noveau Roman: Alain Robb-Grillet, Claude Simon, Claude Mauriac, l’editore Jérôme Lindon, Robert Pinget, Samuel Beckett, Nathalie Sarrute e Claude Ollier. Una foto importante, la quale mostrandoci il gruppo, definisce un’epoca.

Ora proviamo a immaginare un’altra foto, sempre di gruppo, una foto ipotetica…

Graphic Novel is Dead. Lunga vita alla Graphic Novel

03 04

Grtaphic Novel is Dead è l’ultimo lavoro di uno dei migliori fumettisti italiani: Davide Toffolo. Da poco uscito nelle librerie. Graphic Novel is Dead è un libro autobiografico. L’autore si mette a nudo e racconta in maniera originale il suo essere fumettista e cantante di un gruppo rock, I Tre Allegri Ragazzi Morti, della sua maschera pubblica e dei suoi capelli sempre stati fini, ma mai così radi come oggi. C’è tutto quello che ci deve essere in un’autobiografia, il padre e le donne, l’amore e il sesso, la paternità e gli scoiattoli in frigo.

di Roberto Malfagia in Recensioni, Riflessioni no comments / READ MORE

MiRelLa, ritratto, narrazione, biografia

18 03

MiRelLa di Fausto Podavini è un prezioso esempio di come la fotografia possa essere un modo per raccontare una persona, farne un ritratto per immagini. Il fotografo, nella presentazione del suo lavoro, ci dice che le fotografie sono un tentativo di raccontare la malattia, l’Alzheimer del coniuge di Mirella, Luigi. Ancora prima di iniziare la lettura delle immagini…

di Roberto Malfagia in Editoriali, Riflessioni no comments / READ MORE

Vite sbobinate

01 03

Quando abbandoni la pianura geometrica, quella dei capannoni industriali che si susseguono senza soluzione di continuità lungo la via Emilia, e ti addentri lungo strade secondarie che portano alla bassa, verso il Po’, allora il paesaggio pur rimanendo di una piattezza stupefacente, inizia a mutare. Più ci si avvicina al fiume, più si entra dentro la bassa. La sensazione che si ha approssimandosi al serpentone d’Italia è quella di sprofondare. Anzi, penso che a un certo punto fra Reggio Emilia e mettiamo, Guastalla, lo sprofondamento è tale che si passa da un’altra parte. Si, perché entrare nella bassa è entrare in un territorio diverso da quello conosciuto.